Vuoi che i tuoi fatturati si trasformino in utili?

Scopri quali sono gli atteggiamenti antieconomici in hotel. (Ma vale per ogni tipo di business). Questo è un argomento spesso sottovalutato, eppure la scarsa attenzione che dedichiamo agli atteggiamenti virtuosi che sistematicamente dovremmo applicare, comporta a conti fatti, una perdita economica. In ottica di controllo gestionale ogni atteggiamento e sottolineo ogni, deve essere orientato all’ottimizzazione dei ricavi e all’abbattimento degli sprechi.

Ma cosa sono in pratica gli atteggiamenti antieconomici e come ogni reparto può contribuire alla diminuzione di tale emorragia?

Anzitutto possiamo con certezza dire che tutti i settori “sprecano”, chi più chi meno e che si “spreca in maniera differente“, ma ci sono logiche comuni ad ogni realtà operativa.
Molte volte si tratta di abitudini tramandate dai precedenti addetti, che per semplicità o mancanza di regole opportune hanno deciso di operare nel modo a loro più confacente.
Spesso invece si sottovaluta il beneficio ottenuto nell’approntare piccoli investimenti in tecnologie avanzate o manutenzione ordinaria, le quali potrebbero agevolare il lavoro di tutti, facendo risparmiare tempo e forza lavoro da utilizzare in altri ambiti. Scrivendo queste parole sorrido, immaginando il Signor Receptionist in alta stagione alle prese con un arrivo mattutino imprevisto, tutto affannato a cercare la Signora Governante, che ha il cellulare non raggiungibile, che non risponde mai al fisso perché sempre “in giro” per l’hotel, che mi sta facendo perdere tempo con il Cliente. Sorridete anche voi immaginando la scena di certo vista più volte nella realtà? Forse acquistando delle radioline ad ampio raggio, eviteremmo al Sig. Receptionist l’irritazione mattutina e ancora, se sensibilizzassimo la Sig.ra governante a comunicare in tempo reale le camere pronte e vendibili, il Cliente avrebbe finalmente il servizio che merita. Si tratta ovviamente di un caso limite, descritto con l’intento di far riflettere sull’ampio spettro di quelli che possono essere considerati atteggiamenti antieconomici.
Vuoi che i tuoi ricavi si trasformino in utili?

I problemi sono quotidiani

Un altro esempio, calzante di tutti i settori? L’uso di carta, penne e varie è indispensabile, dalla cucina al ricevimento. Avete mai controllato i costi cancelleria con attenzione? Sono in linea? E sulla base di quali parametri?

Le soluzioni sono semplici

Un paio di validi consigli potrebbero essere l’uso della carta da riciclo, se non contiene informazioni sensibili, e la richiesta a tutti gli addetti di stampare sempre in bianco e nero laddove possibile, sensibilizziamo inoltre tutti i dipendenti ad un uso corretto delle luci e dei pc, spegnendoli quando non occorrono.

Esercizio pratico:

Fate un breve giro di ogni reparto, stilate una lista di atteggiamenti che vi sembrano antieconomici e valutate il beneficio che trarreste applicando il giusto correttivo.

Le procedure di comunicazione?

Ricordate però che la procedura che andrete a comunicare dovrà essere semplice e chiara; agevoliamo il lavoro per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo; se l’applicazione di tale regola intralcia un operativo efficiente, forse è il caso di rivalutare tale azione.
Related Posts